Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

Se fossi una scrittrice famosa, mi piacerebbe poter donare parte dei miei guadagni per una causa che ritengo importante, come a volte vedo fare da alcuni fra i miei autori preferiti.

Purtroppo però non lo sono ma posso comunque fare la mia parte, come tutti noi del resto.

Per esempio in questo periodo siamo tutti più o meno alle prese con la denuncia dei redditi e possiamo scegliere a chi destinare il 5 per mille.

Al di là delle ONG più conosciute, vorrei parlarvi di alcune realtà con cui sono entrata in contatto personalmente e ho visto ciò che fanno e come lo fanno, e che per questo mi sento di consigliarvi.

 

 

Movimento Shalom

 

 

Inizierò parlandovi del Movimento Shalom Onlus che promuove l'educazione alla pace, all'intercultura e la cooperazione internazionale. Il movimento è nato nel 1974, mentre nella mia città è attivo dal 2007, dopo che Maria e Enrico Spinelli hanno conosciuto M.me Bernadette, una donna straordinaria che in Burkina Faso accoglie, dà una casa, vestiti, cure, istruzione ma soprattutto affetto ai bambini abbandonati della città di Nouna.

Tornati in Italia si danno subito da fare e decidono di scrivere un libro “Le fate scribacchine” per raccogliere fondi immediati e soprattutto far conoscere il progetto di aiutare concretamente i bambini abbandonati del Burkina Faso, spesso in seguito alla morte della mamma durante il parto o all'impossibilità per una famiglia di crescere un bambino.

Da quel momento in poi Maria, Enrico e tutti i volontari di Shalom Prato - grazie al proprio impegno e alla generosità dei sostenitori - hanno reso possibile la costruzione di un pozzo di acqua potabile, una scuola, un dispensario, nonché la formazione di personale medico specializzato in oculistica e tanti altri meravigliosi progetti che potete visionare sul sito internet del Movimento Shalom, dove troverete tanti modi per aiutare l'associazione.

 

Per donare il 5 per mille al Movimento Shalom Prato potete usare il codice 91003210506.

 

* * * * * *

 

 I Bambini di Manina del Madagascar

 

 

Un'altra associazione con cui sono venuta in contatto durante un viaggio in Madagascar è quella fondata da Manina Consiglio, un'italiana che nel 1997 fece un viaggio a Nosy Be che cambiò la sua vita e quella di molte altre persone.

Manina ha infatti fondato nel 2001 una scuola materna gratuita (purtroppo in Madagascar l'istruzione di ogni grado è a pagamento), per proseguire poi fino ad arrivare alle odierne 200 scuole gratuite sparse tra Nosy Be e la grande isola, che coprono il ciclo di studi completo: dall'asilo alle superiori. Fornisce un'istruzione a ben 12.000 bambini e ragazzi e l'indotto dà lavoro a 250 persone.

Non solo l'istruzione è tra le priorità dell'associazione I Bambini di Manina del Madagascar ma naturalmente anche la salute per cui ha attrezzato tre ambulatori medici a Nosy Be e altrettanti in Madagascar, capaci di offrire assistenza medica specializzata e gratuita per tutti. Vengono forniti anche 10 kg di riso al mese a testa tra i più indigenti, nonché tra i carcerati, i quali ricevono anche carne, pesce, legumi. Sono attive una biblioteca, un campo di basket e alcune toilette pubbliche; in quasi tutti i villaggi è stato costruito un pozzo. Sul sito internet dell'associazione potete farvi un'idea più dettagliata delle iniziative e di come poter aiutare.

 

Per donare il 5 per mille a I Bambini di Manina del Madagascar potete usare il codice 97419350588.

 

 * * * * * *

 

La Via dei Colori 

 

 

 

Infine vorrei parlarvi dell'associazione La via dei Colori fondata da un gruppo di genitori i cui bimbi sono stati vittime di maltrattamenti presso l'asilo Cip Ciop di Pistoia. Ho conosciuto Ilaria Maggi durante un pranzo e non so spiegarvi la sensazione che ho provato trovandomi davanti una di quelle mamme le cui disavventure mi avevano così profondamente toccato. La cosa che mi ha colpito di più è stata la capacità di reazione - così lontana dalla violenza ma ricca di amore, di colori - che questi genitori sono stai capaci di anteporre alla vendetta. Proprio quando a ognuno di noi vengono facili commenti del tipo “se avessero fatto questo a mio figlio le aspetterei sotto casa”, fa bene all'anima invece comprendere che la strada giusta da prendere deve essere opposta alla violenza.

L'associazione si occupa di fornire assistenza legale e psicologica a chi ha subito maltrattamenti e alle proprie famiglie. Raccolgono segnalazioni e sono in grado di suggerire il percorso da seguire per denunciarle alle autorità competenti. Svolgono tante altre attività che vi invito a scoprire sul sito internet de La Via dei Colori.

 

Per donare il 5 per mille a La Via dei Colori potete usare il codice 95179820105.

 

Joomla SEF URLs by Artio